Semafori intelligenti

semaforo

I semafori intelligenti sono costosi, risolverebbero tanti problemi del traffico, ma forse non ce li possiamo permettere.

Ho scoperto però che per lo stesso prezzo di un normale semaforo italiano si può avere di più. Il semaforo italiano ha solo 3 stati: verde, giallo, rosso. Come automa a stati finiti è proprio banale.

In tanti paesi europei, perfino in Inghilterra dove guidano dal lato “sbagliato” della stada, il semaforo ha 4 stati: verde, verde+giallo, rosso, rosso+giallo. Quest ultimo stato serve a dire che sta arrivando il verde.

Vi chiedo ora: quante volte siete arrivati al semaforo fermando la macchina e un secondo dopo è scattato il verde? Quante volte vi hanno suonato perchè avete atteso “troppi istanti” prima di sfrecciare verso il successivo semaforo rosso? Con il semaforo a quattro stati questi problemi non ci sono più.

Un altro piccolo accorgimento è un display che indica il numero di secondi che mancano al passaggio dal verde al rosso e viceversa. L’utilità di questo dispositivo può sembrare minima, ma elimina gran parte dello stress dovuto al costante monitoraggio del semaforo da parte di chi appunto si trova nelle prime file, ovvero da chi viene spronato a colpi di clacson a partire.

Purtroppo questa situzione di stress da controllo causa nelle persone predisposte la fuga dalla situazione stessa. Tale operazione è nota come “passare col rosso”, o nella sua versione più colorita “bruciare il semaforo”. Ovviamente, nelle occasioni meno fortunate, questo comportamento viene punito dal codice della strada.

La rete pullula di soluzioni più o meno funzionali per cercare di non pagare questo genere di multe, ma siete fortunati, perché siete a un solo click da una pagina che tratta i ricorsi di multe con semaforo rosso.

Comments

  1. Sono daccordo, anche in austria son così

  2. A proposito dei semafori intelligenti,

    non sono d’accordo con quelle persone, automobilisti, che si lamentano quando prendono la multa passando con il rosso del semaforo intelligente…una polemica assurda, perchè a passare con il rosso lo fanno apposta, perchè in Italia è normale amministrazione violare le leggi.
    Sono assolutamente convinto che questi impianti semaforici che diventano rossi quando, nei centri abitati si superano i 50 km orari siano molto utili, ma solo se fotografano il “TRASGRESSORE” quando vuole fare il furbo, solo 150 € di multa ? Ne darei 300 € di multa a questi disgraziati, perchè non solo se ne infischiano dei limiti della velocità, ma superano senza farsi scrupoli un impianto semaforico che li vorrebbe fermare perchè stanno andando troppo forte, posizionato dal comune in una zona ad alto rischio.
    E se questo rimedio serve a rallentare individui pericolosi al volante e allo stesso tempo fare entrare nelle casse comunali qualche soldo ( magari da spendere nella viabilità, nelle scuole e in opere pubbliche ) che male c’è

Leave a Reply to Teo Cancel reply

*